Domenica 8 luglio verso casa

      Commenti disabilitati su Domenica 8 luglio verso casa

Dopo Peniscola abbiamo fatto tappa ad Argelès-sur-mer e in seguito a Cannes una notte ciascuno. Abbiamo scelto il camping Parc Bellvue di Cannes a caso perché era appena fuori dall’autostrada e quindi comodo per ripartire. Su Tripadvisor però c’erano alcuni commenti negativi ma ci siamo detti: “Tanto è solo per una notte” e invece devo dire che siamo rimasti piacevolmente sorpresi, cordiali, piscina e sdraio puliti, tranquillo e le particelle ben strutturate nel bosco, quindi, non lasciatevi condizionare troppo da Tripadvisor, chi ha lasciato il commento probabilmente era abituato al lusso a cinque stelle degli alberghi.

Guida sempre Paolo, io non me la sento e scrivo mentre viaggiamo. Ormai ha preso bene la mano anche se i primi giorni non capivamo perché ai caselli la voce dal citofono diceva di attendere i soccorsi, poi quando ho capito ci siamo sbellicati dalle risate. Paolo arrivava troppo vicino per riuscire a prendere il ticket e di coseguenza con lo specchietto laterale schiacciava il bottone SOS senza accorgersene.

Siamo in dirittura d’arrivo, tutto sommato ho imparato a comunicare in spagnolo, visitato posti mai visti e lungo il percorso ho incontrato e conosciuto la  storia di persone speciali. Per due settimane ho potuto avere mio marito tutto per me finalmente (è informatico e di solito è sempre impegnato anche a casa per lavoro). L’unica cosa: scordatevi di avere un po’ di intimità col vostro partner se siete sopra la cabina guida formato loculo…Lo rifarei ancora dunque? Come dice la mia amica australiana Helen: “Oh my God Moni, never again!”

Bills-LunchMoney Lewis è diventata la nostra colonna sonora – alla tastiera Nathan Oberti

L’opinione dell’equipaggio:

  • Emmaluna: Un po’ stressante ma ho fatto tanti bagni di mare, sabbia e in piscina.
  • Gianluca: Mi aspettavo meglio il camper, mio padre non mi ha comprato il metaldetector per cercare il metallo nelle spiagge.
  • Nathan: Mai più!!! E tre punti esclamativi sono pochi.
  • Paolo: Posti belli ma no comment dopo 41h di guida

Io e Paolo lanciamo un appello agli albergatori: Invitateci, abbiamo bisogno di vacanza dalle vacanze!  Sarò felice di scrivere di una nuova esperienza.

Tabella di marcia

Alcune cifre Camping
camper 2’284.00 http://www.labastiane.com/
camping 646.00 https://www.camping-front-mer.com/contact-situation/
benzina 454.00 http://campingmasnoubarcelona.com/2015web/index.php/es/
caselli 278.00 http://www.campingvizmar.com/autocaravanas
ristoranti 306.00 http://www.devesagardens.com/uploads/pdf/es/Tarifas
spese varie 900.00 http://www.campingvizmar.com/autocaravanas
kilometri 3’029.00 https://www.camping-front-mer.com/contact-situation/
ore di viaggio 41.25 www.parcbellevue.com
sinistro 1’300.00 no comment

L’organizzazione in ogni modo è stata, come nella vacanza, nella vita di tutti i giorni, nella vita professionale e, continuerà ad esserlo, l’elemento fondamentale non tanto per avere tutto sotto controllo, ma per vivere ogni momento con gusto, con le emozioni che lasciano un segno tangibile nei nostri ricordi, senza l’ombra di altri pensieri e preoccupazioni. Ogni tanto però non bisogna dimenticare di lasciare comunque spazio all’improvvisazione, alla spontaneità a lasciarsi sorprendere dagli eventi.

Organizzazione è tempo libero da passare con in nostri cari ed è anche qualità di vita…….Il nostro viaggio lo ha dimostrato.

Enjoy!